ART BONUS

 

Sostieni anche tu i progetti dell'Istituzione ed ottieni delle agevolazioni fiscali

Interno del Museo

Gli spazi del Museo – ospitati nella ex Casa del Fattore, nella ex Stalla e nei due grandi padiglioni inaugurati nel 2009 - sono stati oggetto di una ristrutturazione generale nel 2004 con realizzazione di impianti di centrale termica, delle reti di distribuzione calore principale (con mini-rete di teleriscaldamento interrata) e degli impianti interni di distribuzione calore nonché dei corpi scaldanti e pannelli radianti a pavimento, rispettivamente nella Villa e nel Padiglione nuovo.

Il sistema è divenuto quasi impraticabile per gli alti oneri dei consumi e alla luce degli attuali ristrettissimi bilanci non è possibile riscaldare adeguatamente tutte le aree espositive, congressuali e gli uffici: il Museo è costretto a tenere spento o semispento il riscaldamento nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio in modo da abbassare drasticamente i costi. Ogni anno quindi vengono sospese tutte le attività che non siano quelle amministrative realizzate da remoto in altri uffici perchè il Museo della Civiltà Contadina di fatto rimane chiuso e l’unico utilizzo continuativo è stato solo la casa del custode.

Le soluzioni individuate vanno nella logica di aumentare l’utilizzo della struttura minimizzando per quanto possibile gli oneri dovuti ai consumi energetici senza dovere riqualificare le opere infrastrutturali di CT e le reti di distribuzione. Tali soluzioni considerano anche le indicazioni relative al potenziale utilizzo dell'Istituzione per eventi specifici e l’opportunità della stessa di essere suddivisa in zone.

Per l'anno 2017 l'Istituzione VILLA SMERALDIi ha dunque individuato i seguenti progetti a cui possono essere indirizzate le richieste di erogazione liberale:
1. stante il ridotto volume della casa del custode e la relativa semplicità di potere distaccare tale impianto da quello della CT generale si considera opportuno l’inserimento di una piccola caldaia autonoma a gas del tipo a condensazione con idonea canna fumaria a servizio dell’alloggio ed ovviamente sonda esterna e cronotermostato giornaliero/settimanale L’onere stimato dell’investimento è di circa 3.500 euro (IVA esclusa)

2.stante l’utilizzo del Padiglione nuovo per la visita delle scolaresche (che però entrano con abiti idonei alla stagione ….) si può prevedere un sistema di riscaldamento ad aria quindi a bassa inerzia ovvero una unità termo-ventilante con un canale di distribuzione dell’aria (l’obiettivo è comunque portare tale ambiente a circa 18°C) e di attivare lo stesso solo per le giornate di visita con un anticipo di accensione ottimizzato
tramite idonea regolazione. Il padiglione “vecchio” essendo già del tipo con ventilconvettori richiede solo l’inserimento del comando di accensione ottimizzato (idonea centralina). Resta poi da riqualificare l’ingresso con eventuali ventilconvettori ed asservirlo al comando del
padiglione vecchio. L’onere stimato dell’investimento è di circa 34.000 euro (IVA esclusa)

3.stante la possibilità di suddividere la Villa in aree destinabili oltre che ad ufficio (vedasi zona del piano terra ove sono gli uffici), anche in sale eventi e che, oltre alla suddivisione del progetto originario per piani, oggi sussistono le tecnologie con trasmissione radio in grado di comandare aree diverse senza dovere eseguire connessioni fisiche si considera di suddividere anche all’interno dei piani aree funzionali alle singole occasioni, peraltro anche in modo dinamico, ponendo idonee valvole elettroniche sui radiatori di tali aree; le zone di bassissimo utilizzo si considera invece di proteggerle con semplici valvole termostatiche auto-azionate. Il sistema di comando delle valvole elettroniche, tramite idonea comunicazione provvederà poi a programmare in modo ottimizzato anche i circuiti di alimentazione dalla centrale termica e la relativa produzione di calore. L’onere stimato dell’investimento è di circa 37.500 euro (IVA esclusa).


Il Decreto 31/05/2014 n. 83, detto Decreto Art bonus, convertito con modificazioni nella Legge 29/07/2014 n. 106, relativo a "Misure urgenti per la tutela del patrimonio culturale della Nazione e per lo sviluppo della cultura" prevede all'articolo 1 un regime fiscale agevolato temporaneo per le erogazioni liberali in denaro effettuate negli anni 2014-2016, nella misura del 65 per cento .

La Legge n. 208 del 28 dicembre 2015 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 302 del 30 dicembre 2015 - Suppl. Ordinario n. 70, nota come "Legge di stabilità", rende permanente l'agevolazione fiscale del 65% per le erogazioni liberali a sostegno della cultura.
Le erogazioni liberali possono essere indirizzate a:
a) Interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici
b) Sostegno a Istituti e luoghi della cultura pubblici, Fondazioni lirico sinfoniche, teatri di tradizione
c) Realizzazione strutture, restauro e potenziamento strutture esistenti di enti e istituzioni pubbliche che svolgono esclusivamente attività nello spettacolo

Risultano beneficiari del credito d'imposta:
1. le persone fisiche e gli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile
2. i soggetti titolari di reddito d'impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui.

I nominativi dei mecenati (su loro esplicita richiesta), così come gli importi delle erogazioni liberali, saranno riportati sul sito Art bonus del Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo, nelle pagine dedicate ai progetti dell'Istituzione Villa Smeraldi museo della Civiltà Contadina.

L'iban di riferimento per effettuare erogazioni liberali per l'Istituzione Villa Smeraldi Museo dellla Civiltà Contadina è
23 B 063850243706700500065 W codice Ente 273627
Bonifico intestato a Città metropolitana di Bologna - Istituzione Villa Smeraldi Museo della Civiltà Contadina via Sammarina, 35 San Marino di Bentivoglio
Causale: Erogazione liberale per [INDICARE L'INTERVENTO selezionato ]
Erogato da: [SPECIFICARE: NOME E COGNOME O RAGIONE SOCIALE, CODICE FISCALE E/O PARTITA IVA, ESPLICITA AUTORIZZAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE DEI NOMINATIVI]

 

 
 
Data ultimo aggiornamento: 19-03-2018